Che serà serà…

1 23 4

lo so che questo post sembrerà ridicolo il 19 Gennaio 2016, ma quest’anno ho tutte le buone intenzioni possibili e immaginabili di curare blog, e proprio non ce la facevo ad iniziare a postare senza tirare le somme dell’ormai passato 2015! Così eccomi qui, a ri-sfogliare le foto di un anno che sembrava voler passare in sordina, ma che invece mi ha regalato tante soddisfazioni…quasi che, dopo il 2014, non potessi aspettarmi di meglio e invece, preparando il  post, l’unica cosa che mi veniva da fare era ringraziare Dio per questo altro bellissimo anno trascorso!!

Che cosa è successo??

Tutto è iniziato con un viaggetto a Roma, alla scoperta della vita di Bresson, dopo di che sono stata catapultata in un periodo di studio matto e disperato alla fine del quale mi sono abilitata. Eh si, ora è ufficiale, sono un architetto (mi suona ancora strano dirlo! XP). Grande  traguardo e grande soddisfazione con la mia compagna di avventure Ettina! E’ stato l’anno dei 26 il 26…e pensare che da piccola me lo immaginavo diverso…sposata e con figli!! E’ stato l’anno di Napoli da quando la mia dolce metà si è trasferita lì, ma anche l’anno delle domeniche in giro alla scoperta dei segreti e delle bellezze della Puglia e della Basilicata, l’anno della primavera in famiglia e dell’emozionante incontro con Campo Baeza, che ha segnato la mia vita privata e professionale!

Il 2015 ha dato alla luce 2 nuove vite, Alessandro e Caterina, e questo basta a renderlo uno dei più belli di sempre! Mi ha dato la possibilità di seguire il primo cantiere, di imparare a tirare a golf, di vivere per la prima volta il Salone del Mobile e di perdermi tra le rovine di Pompei. E’ stato l’anno in cui ho ricevuto uno splendo regalo di compleanno da Kekko, che ci ha riportati a Londra. Forse quest’anno abbiamo capito che la cosa che ci piace fare di più durante i viaggi è mangiare?!? Beh abbiamo anche messo Shoreditch nella lista dei luoghi in cui ci piacerebbe vivere ;P! Non per ultimo abbiamo girato Napoli dal sottosuolo alle vette di panoramica bellezza…una città dai mille volti che mi riesce a stupire di continuo!

Ho trovato un nuovo lavoro, mi sono iscritta all’ordine e poi mi sono goduta a pieno anche questa estate, tra Salento e il mio mare lucano, con gli amici di sempre e qualche new entry. Cosa c’è di più di quel mare cristallino e delle mangiate in spiaggia con la mia famiglia? Sono tante piccole cose che mi rendono felice: Kekko che si impegna sempre a farmi scoprire spiagge salentine nuove, mia madre che cucina con amore il pesce e i frutti di stagione, non stancarci mai di giocare a Lupus in Fabula con Lucio, leggere un libro sotto l’ombrellone poi fare quella bella pennichella pomeridiana con il sole che sposta piano piano l’ombra dell’ombrellone, organizzare le colazioni in veranda con che fanno tanto felice papà! Sono anche tornata a Craco, finalmente con Kekko, e poi a fine agosto ci siamo imbarcati per un week-end di compleanno nella piccola e tranquilla Procida... (sapete che il Postino è stato girato lì? ecco la scena più bella del film!)

Qualcuno ha fatto 18 anni, anche se mi sembra ieri che ne aveva 3, quella riccia birbante! Ho ammirato lo spettacolo del golfo di Napoli in una giornata di sole dal Virgiliano, prima di catapultarmi in un Ottobre all’insegna del lavoro matto e disperato, che alla fine ha portato risultati e che si è concluso con il matrimonio del nostro grande amico Pomes. Poi ancora in giro per Napoli, Pozzuoli, la Solfatara…ah quasi dimenticavo, abbiamo provato anche  tutte le pizzerie più famose di Napoli, ma ancora non riesco a stilare la mia personale top 3!! Il 2015 ci ha riportato anche a Barcellona da Eli e Lorenzo, un viaggio alla scoperta di Gracia, dell’architettura e ovviamente del cibo, che vi racconterò nel prossimo post. Barcellona, sei ufficialmente anche tu nella lista dei luoghi in cui vivremmo volentieri! La mia migliore amica è diventata un medico, è solo guardando lei che realizzo che siamo davvero diventate grandi, ma che bello averlo fatto insieme!

E ora il 2016 è tutto un gran buon proposito!! Ma non vi tedierò oltre con i miei pensieri…

Buon 2016 a tutti, meglio tardi che mai!

Anna

Procida

1Della serie “a volte ritornano”!!  Qualche foto dell’ultima vacanzina dell’estate 2015, regalo di compleanno per Kekko. Giusto per convincermi definitivamente che l’estate sia finita e passare direttamente in modalità Natale! ;P

…Ed io che credevo avrei avuto più tempo  per scrivere dopo la laurea!!!

A presto…spero!!
IMG_3448 IMG_3482 IMG_3490 IMG_3495 IMG_3497 IMG_3500 IMG_5169 IMG_5172 IMG_5179 IMG_5186 IMG_5187 IMG_5194 IMG_5196 IMG_5219 IMG_5244

Free association #10

1898 Adolf Loos VS Simone Rocha 2015

simone rocha ss:2015

Simone Rocha SS 2015

“L’Esposizione, dopo che le scarpe ‘immorali’ sono state bandite, ci presenta soltanto calzature ottime. Il fatto che ci sia stato bisogno di una dichiarazione di immoralità per eliminare le scarpe che hanno il solo scopo di attirare l’attenzione del visitatore, è davvero riprovevole. Sarebbe stato molto più dignitoso per tutta la categoria se queste scarpe fossero state escluse fin dall’inizio per la loro inutilità. Noi vogliamo vedere che cosa sono capaci di fare i nostri calzolai, vogliamo vedere un lavoro onesto e abile e non come essi sono capaci di farsi pubblicità. Un’esposizione dovrebbe essere una festa del lavoro, non della pubblicità. Un momento però! La stessa sorte delle scarpe ‘immorali’ se la sarebbero meritata anche tre paia di scarpe , rifinite come comuni scarpe da passeggio, ma provviste di suole in peluche verde; (…)”

14 Agosto 1898

Adolf Loos , Parole nel Vuoto

Late London recap

 

Io prenderei a chiamarlo slow blog!

Non sono più in grado di reggere certi ritmi, ma quando riesco a ritagliare degli spazi, mi accontento di mettere nero su bianco quelli che saranno i miei ricordi…

e così eccomi qui, 2 mesi dopo, a fare una brevissima ricapitolazione dei nostri 3 giorni a Londra!
IMG_2506Come al solito abbiamo organizzato tutto all’ultimo momento, ma siamo riusciti  prenotare una stanza tramite Airbnb nel quartiere di Shoreditch e ne siamo rimasti super soddisfatti, è una zona piena di localini e negozietti bellissimi, i vecchi magazzini sono trasformati in posti meravigliosi, non c’è un muro senza graffiti ed è a due passi da Brick Lane!

Prima sera:

– cenetta in un locale (di cui non ricordo il nome) consigliatoci dalla nostra host

– un salto al The book Club, con giro di danze annesso

– e un saltello al bar dell’Hoxton Hotel
IMG_2511 IMG_2515 IMG_2518 First day:

– direzione Nothing Hill e Portobello road

– tappa da Leon sulla Bankside prima di un pomeriggio all’insegna dell’arte…

– …alla TATE MODERN

– passeggiata romantica (ma gelida!!!) sul Millennium Bridge e nei pressi della cattedrale di Saint Paul

– tramonto su Londra e vista della città dal tetto del One new Change

– cenetta da Byron e ritorno a casa con pioggerellina che non ci ha permesso di fare altroIMG_2524 IMG_2537 IMG_2545 IMG_2546 IMG_2549 IMG_2561 IMG_2562 IMG_2575 IMG_2585 IMG_2591 IMG_2601 IMG_2649 IMG_2654

Second day:

– dritti al Borough market, che purtroppo abbiamo trovato chiuso!

– cambiamo programma e passiamo una tarda mattinata all’insegna del cibo a Camden Lock market tra tortillas spagnole, salse messicane, pasta e fish&chips

– tappa allo speaker’s corner di Hide park e riposo per i piedi e per la mente con un bel gelato!

– decidiamo di andare a vedere le strisce pedonali più famose del mondo ad Abbey Road

– ritorniamo verso Oxford Street per un disperato tentativo di shopping fallito causa negozi in chiusura (ciao costumino a pois dei miei sogni! )

– passeggiata a Soho con pausa relax alla deliziosa Soho square

– romantica cenetta Thailandese al Busaba Thai restaurant

– passeggiata a China town fino a Piccadilly prima di fare nanna distrutti!

IMG_2661 IMG_2670 IMG_2684 IMG_2703 IMG_2704 IMG_2709 IMG_2729 IMG_2731 IMG_2738 IMG_2755 IMG_2768 IMG_2785 IMG_2798 IMG_2812 IMG_2827 IMG_2833 IMG_2847 IMG_2850 IMG_2851 IMG_2881 IMG_2882 Last day:

– Street breakfast con le delizie di Beigel shop, prima di scoprire un po’ più in là il Cereal killer Cafè (torniamo presto, aspettaci!!!)

– passeggiata in una silenziosa e dormiente Brick Lane alla scoperta del suoi bellissimi murales

– tappa all’Old Spitafields Market 

– qualche capatina nei bellissimi negozi vintage di Brick Lane prima di prendere le valigie e dirigerci in aeroporto! IMG_2885 IMG_2898 IMG_2900 IMG_2901 IMG_2908 IMG_2909É strana la sensazione al ritorno da ogni viaggio, è come se il tempo non bastasse mai, e l’unico desiderio resta sempre quello di ritornare al più presto! Perciò Londra aspettaci, well be back as soon as possible! 😉

Spero di essere stata breve e concisa e spero che qualche indicazione possa esservi utile per i vostri futuri viaggetti! ;*

A presto!

MDW: five things

La mia prima volta al Salone del Mobile.

Sono l’ultima arrivata e l’ultima a parlarne…

meglio tardi che mai!

Vi dirò solo 5 cose

per una casa all’ultimo grido!!

1. Pensate in ROSA

post salone

 2. Ripescate i mobili anni ’50 dei nonni post salone3. Non rinunciate ai dettagli in OTTONEpost salone4. …e a quelli in PELLEpost salone

5. E per finire, rendete il tutto unico con esili tocchi di LUCE!post salone

3 giorni sono decisamente troppo pochi per vedere tutto
(o perlomeno tutto quello che volevo!)
Spero di essere più brava l’anno prossimo e di pubblicare tutto più velocemente! 😉

A presto!