My work space

jtyfjg DSC09135 22 4

DSC09134 2 copyEccomi qui! In questo periodo di latitanza,influenzata dai tanti bellissimi blog di interni che seguo, ho scattato qualche foto al mio spazio di lavoro con l’intenzione di condividerlo con voi e di riprendere così la rubrica Home che avevo iniziato a curare un bel po’ di tempo fa, ricordate?

Tutto è nato dall’esigenza di avere un grande piano di lavoro, sul quale poter ospitare tanti amici, futuri architetti, con i rispettivi pc, ma anche dalla voglia di avere uno spazio che fosse essenziale e che avesse allo stesso tempo qualche tocco di originalità. Il tavolo da pranzo IKEA, che io ho usato come scrivania, ha fatto la prima parte, il resto lo hanno fatto le strisce verticali dipinte sulle pareti. Il pezzo forte è l’ultima arrivata in casa, la RAR chair, insieme al contenitore-palazzo di Seletti, entrambi regali del mio Kekko!

Con la voglia  di postare angoli di case che amo, vi auguro un buon week-end!

… e ricordate:

“Non avere nella tua casa nulla che tu non sappia utile, o che non creda bello.”

William Morris

Xmas wishlist for…an Architect!

architettiSi ripete anche quest’anno l’appuntamento domenicale con le liste tematiche dei desideri natalizi, che ne pensate?

Come l’anno scorso non potevamo che iniziare dagli architetti!

 

1. Le nuove palline di Natale Pantone by Seletti, per rendere il vostro albero bello e super colorato!

2. Le più famose piazze d’Italia e i monumenti che le circondano rivivono nei centrotavola disegnati da Fabio Novembre per Driade

3. Caffettiera La Conica, disegnata tra ’80 e ’83 da Aldo Rossi, diventa subito uno dei prodotti più famosi delle neonate Officine Alessi, nonchè un simbolo del design degli anni Ottanta, ed un classico dei nostri giorni!

4. Caffettiera La Cupola, disegnata qualche anno più tardi sempre da Aldo Rossi per Alessi, riprende le linee della più famosa cupola brunelleschiana, diventando l’icona del design alla portata di tutti!

5. Le forchette di Munari, perchè un suo libricino a Natale non può mancare!!

6. Il notepad con le righe fuori dalle righe per chi è in cerca di ispirazione!

7. Shopper in cotone e lino con stampa xilografica handmade a ruggine con stampi in legno, asciugate al sole e realizzata interamente in Italia e prodotta da Archivia. La stampa è un dettaglio del padiglione d’arte contemporanea di Ignazio Gardella.

8. Bauchair: la sedia modulare da assemblare a mano in un solo minuto concepita dal Bauhaus per realizzare mobili più semplici e pratici possibili, prodotta da Seletti e disponibile anche in versione baby!

9. La tazza lavagna per chi a prima mattina vuole appuntare quel progetto che ha appena sognato…

10. Tavolino Tour disegnato da Gae Aulenti nel 1993 per Fontana Arte per tutti quelli che amano cambiare sempre!

11. Gae Aulenti. Gli oggetti. Gli spazi. Il libro che accompagna l’omonima mostra del Triennale Design Museum. Il libro ripercorre la carriera di Gae Aulenti e il suo amore per l’architettura e il design, attraverso una selezione dei suoi progetti più significativi.

12. E’ tempo di fare un libro di Patricia Urquiola.Volume illustrato, curato dalla stessa designer che ne ha selezionato i contenuti e “disegnato” la grafica, restituisce tutta la sua energia e si propone a propria volta come un oggetto di design, avvolgente e visionario.

Buon inizio di dicembre a tutti!