Xmas wishlist for her 2016

her

  1. Per una lei giovane e attenta ai prodotti bio: crema corpo mandarino e basilico  e scrub corpo riso e orchidea Apiarum
  2. Per una lei appassionata di tè e tisane: il filtro perfetto a meno di 1€!
  3. Per una lei amante dei design: gli uccellini di Eames, prodotti da Vitra, per dare un tocco speciale in casa!
  4. Per una lei vanitosa e amante dei dettagli: orecchini fatti a mano by gammafolk
  5. Per una lei che si porta dietro tutto e non riesce a trovare mai niente: shopping bag capiente e…trasparente!
  6. Per una lei classica, che non rinuncia alla comodità e a stare calda: maglioncino grigio COS da mettere con tutto!
  7. Per una lei sbarazzina e sognante: la marinière con rouge sul bordo
  8. Per una lei che ama scrivere o disegnare: notebook hand made con copertina effetto marmo..sarà amore!
  9. Per una lei che ama stare a casa a fare la calzetta: set di attrezzi per lavorare a maglia con custodia in pelle (rosa!!!!), dalla Co-Lab tra Wool and the gang ed & Other Stories
  10. Per una lei amante della cucina: un tagliere in marmo resistente che sopporta il duro lavoro!
  11. Per una lei sempre alla moda: stivaletto nero con tacco comodo, La scarpa dell’anno
  12. Per una lei over 25: il siero anti-age bio dalla profumazione inebriante!

Xmas wishlist for her

Untitled-1

Quando la febbre ha il sopravvento, l’appuntamento settimanale può tardare, ma mai saltare! Perciò ecco qui la lista dei desideri versione “donna” per il Natale 2014 di Le Tourbillon de la Vie!

1. Delicatissimo il completino intimo in pizzo rosa di & Other Stories

2. Sprizza tanta femminilità anche il capello rosa a tesa larga di Vivetta

3. Pezzi unici le cover Clic Wooden in legno di ciliegio o di noce levigati a mano

4. Bellissima anche questa cover per i-phone effetto marmo

5. Il secchiello perfetto è servito grazie a Need supply Co. !!!

6. Per tenerci al caldo in questi giorni di freddo una giacca-kimono di Zara

7. Un anello di fidanzamento personalizzato , il sogno di ogni donna!

8. Sembra che l’illuminante Touche Eclat di YSL sia la svolta del make up, voi che ne dite?

9.Per un tocco di stile in casa la lampada da tavolo Zero Wood sarà perfetta!

10. E per finire, la nuova composizione floreale di J’adore, Voile de Parfum di Dior. Da provare!

Already worn

DSC09626 DSC09627 DSC09630
dress | Pepe jeans  shoes | Zara  earrings | & Other Stories

Ispirata dalla rubrica Worn dello splendido blog Bluebird, ho pensato “perchè non pubblicare anche io qualche outfit già indossato?”. Considerando la mancanza di tempo e  la lontananza dalla mia fotografa preferita mi pare un buon compromesso, non vi pare?

ps. approfitto di questo post abbastanza roseo per fare un saluto speciale a Mariateresa e le sue due gemelline e ad Annalisa e la sua Alice! Auguri neo mamme! :*

Continua a leggere

October wishlist

autumn wishlist1. Temporary Tatoos. Tattly

2. Monk strap. Similar on Asos or in the stores H&M

3. T-Shirt. & Other Stories

4. Skirt. Zara

5. Hat. H&M

6. Bangle. Another Feather

7. Clutch.Benedetta Buzziches

Paris pot-pourri

Un velocissimo mix sulla mia mini vacanza parigina. Prometto che vivrò del tempo in quella città prima o poi! Paris je t’aime!

Some random pics from my short trip to Paris I did last month! I promise I’ll live there one day! Paris I love you! Enjoy! DSC06328#First night cena sotto la svettante torre finita giusto in tempo per vederla esplodere nelle sue mille luci notturne!
DSC06342

#Day one Il mio più grande desiderio era quello di ritornare al Musee d’Orsay, quindi ho trascinato la family sulla rive gauche e siamo rimasti tutti e tre a bocca aperta davanti ai maestri dell’impressionismo!
DSC06352

Questa volta era possibile accedere al 5° piano ed avere una splendida vista sul Louvre guardando attraverso i vetri dei grandissimi orologi dell’edificio. Super consigliato il caffè Campana (sempre al 5° piano), disegnato dai fratelli Campana, due famosi designer brasiliani, in cui abbiamo assaggiato dei piatti davvero deliziosi!
DSC06365 DSC06367

Di ritorno non poteva mancare una tappa a Notre Dame de Paris. Illuminata dal sole del tramonto ha tutt’un altro aspetto rispetto al suo grigio abito autunnale in cui l’avevo vista la prima volta! E per concludere, cena alla Brasserie Galoppin, ottimo cibo e ottima accoglienza in perfetto stile parigino! DSC06374

#Day two Ci siamo persi tra i colori primaverili dei Jardin de Tuileries prima di arrivare al Musee d’Orangerie. Abbiamo ammirato una mostra temporanea sui macchiaioli (gli impressionisti italiani?), poi abbiamo passeggiato tra le opere della collezione permanente per finire a bocca aperta nelle sale delle ninfee di Manet, non volevamo andare più via!!
DSC06386 DSC06394 Direzione Operà e Rue Saint Honorè per un po’ di window shopping, le vetrine più belle? Quelle di Lanvin!! Un bel giretto da & Other Stories e un altro da Colette prima di catapultarci in tutt’altro posto: Montmartre!DSC06395 DSC06399 lanvin 3 lanvin 2 lanvin 1DSC06415 La vista sulla città dal Sacro Cuore è sempre entusiasmante: solo io sogno di abitare in una di quelle mansarde parigine? La street art di fianco ai gradini è super simpatica e ci sono dei negozietti adorabili! Ho scoperto Paperdolls che è proprio una chicca! DSC06420 DSC06428 DSC06429Una mega insalata a Le Relais Gascon e poi una visita notturna al Centre Pompidou prima di lasciarci andare, distrutti, nelle braccia di Morfeo!
DSC06442 DSC06450

#Day three Direzione Jardin du Luxembourg per visitare la mostra temporanea interamente dedicata a Chagall. Scoprire l’infinito amore di quell’uomo per sua moglie Bella tanto da dipingerla in tantissime opere, mi ha davvero stupita!DSC06461 DSC06463 DSC06464 DSC06468 DSC06481

I macarons non potevano mancare! Questa volta ho assaggiato quelli di Angelina, ma devo dire che quelli di Laduree sono imbattibili ( anche se non ho ancora assaggiato quelli di  Pierre Hermes, shame on me!).DSC06486 DSC06488 DSC06495 Abbiamo concluso in bellezza, scoprendo un’altra chicca: proprio di fronte al più famoso Benoit, una ex fumeria d’oppio trasformata in bistrot, L’Acanthe. Cucina tipica francese rivisitata in chiave moderna in un ambiente piccino ma molto caldo!
DSC06497

“Oh ma Parigi non è fatta per cambiare aerei.. è fatta per cambiare vita! Per spalancare la finestra e lasciare entrare “la vie en rose”. Ricordate chi è che diceva questa frase?

Parigi aspettami, tornerò presto!! ;P