Box Tengor

E’ così facile da usare che non potete sbagliare. Anche un bambino la sa usare.”            (Slogan per la Box Tengor del 1955)

It is so simple to use than you could´nt go wrong. Even a child can use it.”                     (Box Tengor advertisement slogan in 1955)

12345678

9

L’ultima della mini collezione di papà é una Zeiss Ikon Box Tengor e risale ad un periodo che va dal 1928 al 1934. Nata nel periodo subito successivo alla fusione della Zeiss con  “C.P.Goerz”, “Contessa”, “Nettel”, “ICA” ed “Ernemann” per diventare Zeiss Ikon a seguito della crisi post bellica, era una fotocamera concepita per i fotografi alle prime armi, con un limitato controllo per la messa a fuoco e le aperture dei diaframmi. Costruita in sottile lamiera di acciaio, era rivestita in elegante pelle nera, ma lo stile e i materiali variano molto da una versione all’altra dei vari modelli di questa serie, che riscosse molto successo e venne prodotta fino al 1956. E’ ancora possibile trovare pellicole per usarla e, a quanto dicono, i risultati possono essere pessimi o ottimi…bisogna solo avere tempo e volontà!

Purtroppo la mini collezione finisce qui (questi sono il primo, il secondo, il terzo ed il quarto post), ma…forse ci saranno sorprese grazie a recenti “ritrovamenti” di Kekko, perciò tenetevi pronti! 😛

Indossavo: t-shirt Tezenis/ Gonna Missoni vintage/ scarpe Cafè Noir

Ps. Il concorso Blogger we want you per Grazia.it continua ancora, quindi ricordatevi di noi per due mini secondi al giorno e cliccate qui! E non possiamo che ringraziarvi tutti per il fantastico supporto che ci avete dimostrato fino ad ora! Continua a leggere

ANSCO SHUR SHOT

Difficilissima da trovare i Europa, non essendo mai stata commercializzata da noi, questa Ansco Shur Shot  è una vera è propria icona per il popolo americano. Una macchina dalla costruzione semplice, ma con un disegno elegante e ricercato pensato per riuscire ad esercitare un forte fascino sulla clientela.

Prodotta a partire dal 1948, questa fotocamera si ispira ai modelli degli anni ’20 con il  frontale in stile Art Decò e il corpo realizzato in lamierino a richiamare in maniera evidente i primi modelli di fotocamere di inizio ‘900. Ho addirittura scoperto che è ancora perfettamente funzionante e fruibile perchè utilizza pellicole di formato 120, facilmente reperibili…chissà se è davvero facile come dicono!!

Indosso: abito Basile vintage/ scarpe Cafè noir/ cappello comprato a Venezia

Foto scattate con una Canon  EOS 550 d da Francesca

Ricordate che siamo ancora in gara per il contest di Grazia.it….quindi scatenatevi pure con i click sul cuoricino!!!

Continua a leggere