Personaggi in fuga

 Leonardo da vinci, Ultima Cena 1495-1498

Botticelli, Annunciazione, 1489

Beato Angelico, Annunciazione, 1450

Andrea Mantegna, Camera degli sposi, 1465-1474

Jacques-Louis David, Il giuramento degli Orazi, 1784

Io direi un’operazione di chirurgia digitale talmente minuziosa e precisa che non si vede dove finisce la mano dell’artista e dove inizia la sua. Parlo di Bence Hajdu, giovane studente ungherese, che riesce a far fuggire i personaggi dai dipinti dei maestri rinascimentali. Lo scopo? Dare importanza e valore alla “scoperta” più importante di quell’epoca, La Prospettiva!

“Una di quelle forme simboliche attraverso le quali un particolare contenuto spirituale viene connesso ad un concreto segno sensibile e intimamente identificato con questo” Ernst Cassirer

( La prospettiva come forma simbolica-Erwin Panofsky)

According to me this is a perfect digital surgery. So perfect we cannot see where the original artist hand finish and where the new one begin. This is what a young hungarian artist do, his name is Bence Hajdu, and he is able to let the characters of these works escape from them and let us see the space they were in. A way to emphasize the most important thing about the Reinassence painting: the perspective!

“One of that symbolic things through which a particular spiritual content is linked to a concrete sensible sign that is intimately connected to this” Ernst Cassirer

( Perspective as symbolic form- Erwin Panofsky)

8 pensieri su “Personaggi in fuga

  1. Fantastici questi lavori, ti fanno comprendere meglio la prospettiva, danno importanza agli ambienti e danno un effetto di particolare vitalità al tutto.
    Sembra quasi un film, come se i personaggi fossero gli abitanti di quegli ambienti, prima non ci sono e poi compaiono all’improvviso, soprattutto nel caso della Camera degli Sposi.
    Molto interessante!!!

    • si , è davvero così! una semplice scena, prende vita in maniera particolare con i personaggi! un’idea geniale a cui nessuno aveva mai pensato, che quasi scompone analiticamente il dipinto per lasciarti comprendere meglio le parti di cui è fatto!

What do you think about this post?