L’acrobata

“Mio padre aveva occhi azzurri, ma le sue mani erano piene di calli. Egli lavorava, pregava e taceva. Anch’io ero così taciturno come lui. Che ne sarebbe stato di me? Dovevo restare così per tutta la vita, seduto davanti ad una parete oppure trascinare anch’io barili? Osservai le mie mani. Erano troppo delicate….dovevo cercare una professione particolare, un’occupazione che non mi costringesse a voltare le spalle al cielo e alle stelle e che mi consentisse di trovare il senso della mia vita. Sì, cercavo proprio questo. Ma nella mia patria nessuno aveva mai pronunciato prima di me le parole “arte, artista”. “Che cos’è un artista?” mi chiesi”.                                                                           MARC CHAGALL

“My father had blue eyes, but his hands were full of calluses, He worked, prayed and remained silent. I was silent like him. What would happen to me? Had I to remain in that situation for all my life long, sitting in front of a wall or dragging barrels? I watched my hands. They were too gentle…I had to look for a particular work, a work that wouldn’t force me to turn my back to the sky and to the stars and that would help me to find the sense of my life. Yes, I was searching just this. But in my country nobody knew the words “art,artist”. “What is an artist?” I wondered?                                                                MARC CHAGALL 

L’acrobat, 1930, olio su tela, 65×32 cm, Centre George Pompidou, Paris

“Mi tuffo nelle mie riflessioni e volo al di sopra del mondo”           MARC CHAGALL

“I dive into  my reflections and I fly above the world”                                  MARC CHAGALL    

A small synthesis for the foreign readers:

1. The world of Chagall is a real world, but it is a sort of dream at the same time. The kissing lovers are flying above the world, it highlights the conception he had about love: colors, joy, surprise, enchantment… He was fascinated by the circus and the acrobats reminded him to the religion conception of the angels. He changed the classical representation technique of the perspective and used the space of the tales and the dreams that was well understood by the folk.

2. I wear a total red look: H&M red shirt, Guess red pants, H&M shoes. Kekko wears Ray Ban sunglasses. I added a touch of red on my nails with the midnight passion nail polish by H&M and on my lips with my Rounge Dior n° 444. But I couldn’t forget the flowers  on the Chagall dress so I put the vintage headband I bought in Paris on.

28 pensieri su “L’acrobata

  1. *.* chagall…che animo nobile.

    ps: sono sempre un pò scettica sul total look in generale, ma tu sei così arguta nelle tue scelte che riesci ad essere sempre graziosa e originale!! ci vuole occhio e animo, proprio come chagall! ;-P

  2. @Angela donava: vedo che hai molto gradito il post…o devo pensare che hai la memoria corta?
    @Virginia thank you so much!
    @Babysan Sono contenta che ti piaccia! e sono soddisfatta anche io perchè ci metto davvero il cuore in questa rubrica! :*

  3. Belle queste rivisitazioni (quella del ritratto di Otto Dix è impressionante! La mia preferita),complimenti per l’idea, è fresca e non ho mai visto niente del genere, continua così!

    • Grazie mille Sheela!!
      Sono delle cose che faccio veramente con tutta me stessa, quindi sono sempre contenta di leggere commenti sinceri che apprezzano questo lavoro!
      A presto!! 😉

  4. Ciao Anna, che bello questo post! L’ho ( e ti ho) scoperto cercando spunti su Chagall ed è curioso perchè anch’io nel mio blog creo dei post dove propongo outfit ispirati ai dipinti: ti lascio il link all’ultimo che ho fatto così se ti va puoi dare un’occhiata. Venerdì ne uscirà un altro (pensavo proprio su Chagall, ma sono ancora “in cerca”).
    http://lemusedikika.blogspot.it/2013/12/frida-kahlo-e-il-padre-dei-murales.html

    Io mi baso solo su spunti di abiti e accessori, la tua idea mi è piaciuta molto perchè invece è come se il quadro prendesse davvero vita! Complimenti, a presto! :)

    • Cara kika ti ringrazio tantissimo per i complimenti. E’ una grande soddisfazione quando qualcuno apprezza questo lavoro. Purtroppo non posso dedicare al blog tutto il tempo che vorrei, ma quando posso do spazio alla mia vena creativa! Ho visitato il tuo blog e trovo davvero interessanti le tue idee, perchè corrispondono quasi totalmente a quelle con cui ero partita io con questo blog!
      Sono contenta che tu mi abbia “trovata”! 😉 a presto!
      😉

What do you think about this post?